"Non si turbi dunque il tuo cuore, e non abbia timore" (Gv 14,27). Credi in me e abbi fiducia nella mia misericordia.

AmoGesu2

De Imitatione Christi

Libro I - Libro II - Libro III - libro IV

Sostieni Amo Gesù    

Libro IV - CONSIGLI DEVOTI PER LA SANTA COMUNIONE

Libro IV - cap.18 - L'UOMO NON SI PONGA AD INDAGARE, CON ANIMO CURIOSO, INTRONO AL SACRAMENTO, MA SI FACCIA UMILE IMITATORE DI CRISTO E SOTTOMETTA I SUOI SENSI ALLA SANTA FEDE 525
Libro IV - cap.17 - L'ARDENTE AMORE E L'INTENSO DESIDERIO DI RICEVERE CRISTO 555
Libro IV - cap.16 - MANIFESTARE A CRISTO LE NOSTRE MANCHEVOLEZZE E CHIEDERE LA SUA GRAZIA 588
Libro IV - cap.15 - UMILTA' E RINNEGAMENTO DI SE', MEZZI PER OTTENERE LA GRAZIA DELLA DEVOZIONE 624
Libro IV - cap.14 - L'ARDENTE BRAMA DEL CORPO DI CRISTO IN ALCUNI DEVOTI 633
Libro IV - cap.13 - NEL SACRAMENTO L'ANIMA DEVOTA TENDA CON TUTTO SE STESSA ALL'UNIONE CON CRISTO 553
Libro IV - cap.12 - COLUI CHE SI APPRESTA A COMUNICARSI CON CRISTO VI SI DEVE PREPARARE CON SCRUPOLOSA DILIGENZA 577
Libro IV - cap.11 - IL CORPO DI CRISTO E LA SACRA SCRITTURA MASSIMAMENTE NECESSARI ALL'ANIMA DEVOTA 597
Libro IV - cap.10 - LA SANTA COMUNIONE NON VA TRALASCIATA CON LEGGEREZZA 615
Libro IV - cap.9 - OFFRIRE NOI STESSI A DIO, CON TUTTO QUELLO CHE E' IN NOI, PREGANDO PER TUTTI 612
Libro IV - cap.8 - L'OFFERTA DI CRISTO SULLA CROCE E LA DONAZIONE DI NOI STESSI 602
Libro IV - cap.7 - L'ESAME DI COSCIENZA E IL PROPOSITO DI CORREGGERSI 645
Libro IV - cap.6 - INVOCAZIONE PER PREPARARSI ALLA COMUNIONE 591
Libro IV - cap.5 - GRANDEZZA DEL SACRAMENTO E CONDIZIONE DEL SACERDOTE 551
Libro IV - cap.4 - MOLTI SONO I BENEFICI CONCESSI A COLORO CHE SI COMUNICANO DEVOTAMENTE 689
Libro IV - cap.3 - UTILITA' DELLA COMUNIONE FREQUENTE 705
Libro IV - cap.2 - NEL SACRAMENTO SI MANIFESTANO ALL'UOMO LA GRANDE BONTA' E L'AMORE DI DIO 619
Libro IV - cap.1 - CON QUANTA VENERAZIONE SI DEBBA ACCOGLIERE CRISTO 615

Abbiamo un Avvocato

Figlioli miei, vi scrivo queste cose perché non pecchiate; ma se qualcuno ha peccato, abbiamo un avvocato presso il Padre: Gesù Cristo giusto. Egli è vittima di espiazione per i nostri peccati; non soltanto per i nostri, ma anche per quelli di tutto il mondo. - (1Gv 2,1-2)
 
 

Doveva soffrire molto

Gesù cominciò a spiegare ai suoi discepoli che doveva andare a Gerusalemme e soffrire molto da parte degli anziani, dei capi dei sacerdoti e degli scribi, e venire ucciso e risorgere il terzo giorno. (Mt 16,21)

 

Lock full review http://8betting.co.uk/ 888 Poker