"Non si turbi dunque il tuo cuore, e non abbia timore" (Gv 14,27). Credi in me e abbi fiducia nella mia misericordia.

AmoGesu2

Adorazione Eucaristica

santissimo sacramento

Sostieni Amo Gesù    

VISITA VI - I Santi nel SS. Sacramento tengono il loro cuore e tutto il loro amore.

Ascolta 

Dove è il vostro tesoro, la sarà anche il vostro cuore (Lc 12,34).

Dice Gesù Cristo che dove uno stima avere il suo tesoro, ivi tiene il suo affetto. Perciò i santi che non istimano né amano altro tesoro che Gesù Cristo, nel SS. Sacramento tengono il loro cuore e tutto il loro amore. Amabilissimo mio Gesù sacramentato, che per l'amore che mi portate ve ne state notte e giorno rinchiuso in questa custodia, tiratevi, vi prego, tutto il mio cuore, sì che non pensi ad altri che a voi, non ami, non cerchi, non speri altro che voi. Fatelo per gli meriti della vostra Passione, per cui ve lo ricerco e spero.

Deh mio Salvatore sacramentato, o amante divino, e quanto sono amabili le tenere invenzioni del vostro amore per farvi amar dalle anime! O Verbo Eterno, voi fatt'uomo non siete stato contento di morire per noi; ci avete dato ancora questo Sacramento per compagnia, per alimento e per caparra del paradiso. Voi vi fate a comparire tra noi or da bambino dentro una stalla: or da povero dentro una bottega: or da reo sopra di un legno: or da pane sopra un altare. Ditemi, ci è più che inventare per farvi amare? O amabile infinito, e quando io comincerò davvero a corrispondere a tante finezze d'amore? Signore, io non voglio vivere se non per amare voi solo solo. E che mi serve la vita, se non la spendo tutta in amare, in piacere a voi, mio Redentore amato, che avete spesa tutta la vita per me? E che cosa ho d'amare io, se non voi che siete tutto bello, tutto cortese, tutto buono, tutto amoroso, tutto amabile? Viva l'anima mia solo per amarvi; si liquefaccia d'amore al solo ricordarsi del vostro amore; ed al solo sentir nominare presepe, croce, sacramento, si accenda tutta di desiderio di fare gran cose per voi, o Gesù mio, che avete fatto e patito troppo gran cose per me.

Giac. Fate, Signore mio, che prima ch'io muoia faccia qualche cosa per voi.

A Maria

Come un olivo maestoso nella pianura (Sir 24, 14). Io sono, dice Maria, la bella uliva da cui esce sempre olio di misericordia. E sto ne' campi, acciò tutti mi vedano e tutti a me ricorrano. — Memorare, diciamole, piissima Maria, a saeculo non esse auditum, quemquam ad tua praesidia confugientem esse derelictum. Pietosissima regina, non s'è inteso mai, che chi è ricorso al vostro aiuto sia restato abbandonato: non voglio esser io questo primo sventurato che ricorrendo a voi resti da voi abbandonato.

Giac. O Maria, datemi la grazia che sempre io ricorra a voi.

Abbiamo un Avvocato

Figlioli miei, vi scrivo queste cose perché non pecchiate; ma se qualcuno ha peccato, abbiamo un avvocato presso il Padre: Gesù Cristo giusto. Egli è vittima di espiazione per i nostri peccati; non soltanto per i nostri, ma anche per quelli di tutto il mondo. - (1Gv 2,1-2)
 
 

Doveva soffrire molto

Gesù cominciò a spiegare ai suoi discepoli che doveva andare a Gerusalemme e soffrire molto da parte degli anziani, dei capi dei sacerdoti e degli scribi, e venire ucciso e risorgere il terzo giorno. (Mt 16,21)

 

Lock full review http://8betting.co.uk/ 888 Poker