"Non si turbi dunque il tuo cuore, e non abbia timore" (Gv 14,27). Credi in me e abbi fiducia nella mia misericordia.

AmoGesu2

Adorazione Eucaristica

santissimo sacramento

Sostieni Amo Gesù    

VISITA XI - Nel pane di vita eterna vi sta il Signor Gesù per amor nostro.

Ascolta 

Procuriamo non allontanarci, dice S. Teresa, né perdere di vista il nostro caro pastore Gesù; perché le pecorelle che stanno vicino al loro pastore sempre sono più accarezzate e più regalate e sempre dà loro qualche bocconcino più particolare di quello ch'egli stesso mangia. Se avviene che il pastore dorme la pecorella non si allontana finché si desti il pastore o ella lo svegli; ed allora con nuovi regali vien da quello accarezzata. Redentore mio sacramentato, eccomi vicino a voi: non voglio altro regalo da voi che il fervore e la perseveranza nel vostro amore.

Io vi ringrazio, o santa fede, voi mi fate sapere e mi accertate che nel divin Sacramento dell'altare, in quel pane celeste non vi è pane, ma vi sta tutto il mio Signor Gesù Cristo e vi sta per amor mio. Signor mio e mio tutto, io vi credo presente nel SS. Sacramento; e benché sconosciuto agli occhi di carne io vi riconosco col lume della santa fede sotto l'ostia consacrata per monarca del cielo e della terra e per Salvatore del mondo. Ah Gesù mio dolcissimo, siccome voi siete la mia speranza, la mia salute, la mia fortezza, la mia consolazione, così voglio che voi siate ancora tutto il mio amore e l'unico oggetto di tutt'i miei pensieri, de' miei desideri e degli affetti miei. Io mi compiaccio più della vostra somma felicità che godete e godrete in eterno, che d'ogni bene che potrei avere io mai nel tempo e nell'eternità. Il mio sommo contento è che voi, amato mio Redentore, siete pienamente contento e che la vostra felicità è infinita. Regnate, regnate, Signor mio, sopra tutta l'anima mia; io ve la dono tutta: voi possedetela sempre. La mia volontà, i miei sensi, le mie potenze siano tutte serve del vostro amore e non servano nel mondo che a darvi gusto e gloria. Tale fu la vostra vita, o prima amante e Madre del mio Gesù, Maria SS.: voi aiutatemi, voi impetratemi il vivere da oggi avanti come sempre viveste voi felice tutta di Dio.

Giac. Mio Gesù, io sia tutto vostro e voi siate tutto mio.

A Maria

Beato l'uomo che veglia ogni giorno alle mie porte, per custodire attentamente la soglia (Pro 8, 34). Beato quegli che come i poveri fanno avanti le porte de' ricchi sta attento a cercar limosina di grazie avanti le porte della misericordia di Maria! E più beato chi cerca di più imitare le virtù che osserva in Maria, specialmente la sua purità ed umiltà!

Giac. Speranza mia, soccorrimi tu.

Abbiamo un Avvocato

Figlioli miei, vi scrivo queste cose perché non pecchiate; ma se qualcuno ha peccato, abbiamo un avvocato presso il Padre: Gesù Cristo giusto. Egli è vittima di espiazione per i nostri peccati; non soltanto per i nostri, ma anche per quelli di tutto il mondo. - (1Gv 2,1-2)
 
 

Doveva soffrire molto

Gesù cominciò a spiegare ai suoi discepoli che doveva andare a Gerusalemme e soffrire molto da parte degli anziani, dei capi dei sacerdoti e degli scribi, e venire ucciso e risorgere il terzo giorno. (Mt 16,21)

 

Lock full review http://8betting.co.uk/ 888 Poker