"Non si turbi dunque il tuo cuore, e non abbia timore" (Gv 14,27). Credi in me e abbi fiducia nella mia misericordia.

AmoGesu2

Adorazione Eucaristica

santissimo sacramento

.................................. 

VISITA XVI - Il SS. Sacramento è il rimedio di tutti i mali.

Ascolta 

Oh se gli uomini ricorressero sempre al SS. Sacramento a cercar rimedio dei loro mali, certo che non sarebbero così miserabili come sono! Piangeva Isaia: Non v'è forse balsamo, in Galaad? Non c'è più nessun medico? (Ger, 8, 22). Galaad monte dell'Arabia, ricco di unguenti aromatici, come nota Beda, è figura di Gesù Cristo che tiene apparecchiati in questo Sacramento tutti i rimedi per i nostri mali. Perché dunque, par che dica il Redentore, vi lagnate, o figli di Adamo, dei vostri mali, quando voi avete in questo Sacramento il medico e il rimedio di ogni vostro male? Venite a me, tutti voi che siete affaticati ed oppressi ed io vi ristorerò (Mt 11, 28). Voglio dunque dirvi con le sorelle di Lazzaro: Ecco, il tuo amico è malato (Gv 11, 3). Signore, io sono quel miserabile che voi amate, tengo l'anima troppo impiagata per i peccati fatti; medico mio divino, vengo a voi acciocché mi saniate; voi potete e volete guarirmi: Risana la mia anima perché ho peccato contro di te.

Tiratemi tutto a voi, Gesù mio dolcissimo, con le amabilissime attrattive del vostro amore. Io amo più l'essere unito con voi che esser fatto signore di tutta la terra. Non desidero altro nel mondo che l'amarvi. Io poco ho che darvi, ma se potessi avere tutt'i  regni del mondo, solamente li vorrei per rinunziargli tutti per amor vostro. Vi rinunzio dunque quel che posso, tutti i parenti, tutte le comodità, tutti i gusti, anche le consolazioni spirituali: vi rinunzio la mia libertà, la mia volontà. A voi voglio donare tutti gli amori miei. Vi amo, bontà infinita, vi amo più di me stesso e spero di amarvi in eterno.

Giac. Gesù mio, mi dono a voi, voi accettatemi per pietà.

A Maria

Signora mia, voi diceste a S. Brigida: Per quanto uno cada in peccato, se si pente e torna a me, io lo accolgo prontamente; non bado alla gravità della sua colpa, ma al suo proposito e desiderio di tornare. Io medico e guarisco le sue piaghe perché sono realmente la Madre della misericordia. Se dunque potete sanarmi ed avete desiderio di sanarmi, ecco a voi ricorro, medica celeste, sanate tante piaghe dell'anima mia: con una parola che diciate al vostro Figlio io sarò guarito.

Giac. O Maria, abbi pietà di me.

Abbiamo un Avvocato

Figlioli miei, vi scrivo queste cose perché non pecchiate; ma se qualcuno ha peccato, abbiamo un avvocato presso il Padre: Gesù Cristo giusto. Egli è vittima di espiazione per i nostri peccati; non soltanto per i nostri, ma anche per quelli di tutto il mondo. - (1Gv 2,1-2)
 
 

Doveva soffrire molto

Gesù cominciò a spiegare ai suoi discepoli che doveva andare a Gerusalemme e soffrire molto da parte degli anziani, dei capi dei sacerdoti e degli scribi, e venire ucciso e risorgere il terzo giorno. (Mt 16,21)

 

Lock full review http://8betting.co.uk/ 888 Poker