Va' nella tua casa, e annuncia ciò che il Signore ti ha fatto e la misericordia che ha avuto per te».   (Mc 5,19)

AmoGesu2

Adorazione Eucaristica

santissimo sacramento

Sostieni Amo Gesù    

VISITA XXVII - Gesù nel Sacramento ha lasciato un ricordo dei suoi prodigi

Ascolta 

Canta la S. Chiesa nell'ufficio del SS. Sacramento: Non v'è nazione sì grande che abbia dèi tanto vicini come il nostro Dio è vicino a noi.

I Gentili sentendo l'opere d'amore del nostro Dio, giungevano a dire: Oh che buon Dio è questo Dio dei Cristiani! Ed infatti, con tuttoché i Gentili si fingevano i Dei secondo i loro capricci, pure leggete la Storia e vedrete che in tante favole ed in tanti dei che inventavano, nessuno è arrivato a idearsi mai un Dio così innamorato degli uomini, com'è il nostro vero Dio, che per dimostrare il suo amore ai suoi adoratori e per arricchirli di grazie ha fatto un tale prodigio d'amore, di starsene fatto nostro perpetuo compagno nascosto di giorno e di notte dentro dei nostri altari, parendo che egli non sapesse neppure per un momento separarsi da noi.

Ha lasciato un ricordo dei suoi prodigi (Sal 110, 4). — Dunque voi, dolcissimo Gesù mio, avete voluto fare il più grande dei vostri miracoli per soddisfare al desiderio eccessivo che avete di stare con noi sempre vicino e presente? E perché gli uomini poi fuggono dalla vostra presenza? E come possono vivere tanto tempo lontani da voi, o vengono a visitarvi così di rado? E se vi stanno un quarto d'ora, loro sembra un secolo per il tedio che vi trovano?

O pazienza del mio Gesù, quanto sei grande! Sì, v'intendo, Signor mio, è grande, perchè è grande l'amore che portate agli uomini, e questo è quello che vi obbliga a trattenervi continuamente fra tanti ingrati.

Ah mio Dio, che essendo infinito nelle perfezioni siete anche infinito nell'amare, non permettete che io ancora abbia da essere per l'avvenire tra il numero di questi ingrati, come sono stato per il passato. Concedetemi un amore pari al vostro merito e all'obbligo mio. Trovai un tempo anch'io tedio alla vostra presenza perché non vi amavo o vi amavo troppo poco; ma se giungo con la grazia vostra ad amarvi assai, no che non avrò più tedio a trattenermi i giorni e le notti ai piedi di voi sacramentato. — O Padre Eterno, io vi offro il vostro medesimo Figlio, accettatelo per me e per i meriti suoi donatemi un amore talmente ardente e tenero al SS. Sacramento, che sempre io rivolto a qualche chiesa, dove egli sta nel Sacramento, ivi pensi e desideri con ansia il tempo di andare a trattenermi e conversare alla sua presenza.

Giac. Dio mio, per amore di Gesù datemi un grande amore al SS. Sacramento.

A Maria

Maria è quella torre di Davide di cui dice lo Spirito Santo nei sacri Cantici: Costruita a guisa di fortezza; mille scudi vi sono appesi, tutte armature di prodi (Ct 4,4): torre che è stata edificata con mille fortezze e che tiene mille difese ed armi a beneficio di coloro che a lei ricorrono.

Voi siete dunque, o Maria Santissima, come vi chiama S. Ignazio martire: Difesa fortissima per coloro che si trovano in battaglia.: la difesa fortissima per coloro che stanno nella battaglia.

Oh che assalti continuamente mi stanno dando i miei nemici, per privarmi della grazia di Dio e della protezione vostra, Signora mia carissima! Ma voi siete la mia fortezza. Voi già non sdegnate di combattere per coloro che in voi confidano, mentre S. Efrem vi nominava: Difesa di quelli che hanno fiducia in te. Voi dunque difendetemi e combattete per me, che in voi tanto confido e spero.

Giac. Maria, il nome tuo è la difesa mia.

Abbiamo un Avvocato

Figlioli miei, vi scrivo queste cose perché non pecchiate; ma se qualcuno ha peccato, abbiamo un avvocato presso il Padre: Gesù Cristo giusto. Egli è vittima di espiazione per i nostri peccati; non soltanto per i nostri, ma anche per quelli di tutto il mondo. - (1Gv 2,1-2)
 
 

Doveva soffrire molto

Gesù cominciò a spiegare ai suoi discepoli che doveva andare a Gerusalemme e soffrire molto da parte degli anziani, dei capi dei sacerdoti e degli scribi, e venire ucciso e risorgere il terzo giorno. (Mt 16,21)

 

Lock full review http://8betting.co.uk/ 888 Poker