"Non si turbi dunque il tuo cuore, e non abbia timore" (Gv 14,27). Credi in me e abbi fiducia nella mia misericordia.

AmoGesu2

Adorazione Eucaristica

santissimo sacramento

.................................. 

VISITA XXX - Gesù nel Sacramento pieno di fiamme di purissimo amore.

Ascolta 

Perché mi nascondi la tua faccia? (Gb 13, 24).

Dava timore a Giobbe il vedere che Dio nascondeva la sua faccia; ma l'intendere che Gesù Cristo nasconde la sua maestà nel SS. Sacramento, a noi non deve apportare timore, ma più confidenza ed amore; mentr'egli appunto per accrescere la nostra confidenza e per più manifestarci il suo amore si mette sugli altari nascosto sotto le specie di pane.

Mentre Dio cela il suo volto in questo Sacramento, scopre il suo amore. E chi mai avrebbe ardire di accostarsi a Lui con confidenza, di palesargli i suoi desideri se questo Re del cielo facesse sugli altari comparire gli splendori della sua gloria?

Ah mio Gesù, e quale invenzione amorosa è stata mai questa del SS. Sacramento, di nascondervi sotto l'apparenza di pane per farvi amare e trovare in terra da chi vi desidera?

Aveva ragione il profeta di dire che parlassero gli uomini e gridassero per tutto il mondo, per far sapere a tutti dove giungono le invenzioni dell'amore che ha per noi questo nostro buon Dio: Manifestate tra i popoli le sue meraviglie (Is 12,4).

O Cuore amantissimo del mio Gesù, degno di possedere tutti i cuori delle creature. Cuore tutto pieno e sempre pieno di fiamme di purissimo amore: o fuoco consumatore, consumatemi tutto e datemi una vita novella di amore e di grazia. Unitemi talmente a voi, che io non mai più abbia a dividermi da voi.

O Cuore aperto per essere il rifugio delle anime, ricevetemi. O Cuore sopra la croce così addolorato per i peccati del mondo, datemi un vero dolore dei peccati miei. Io so che in questo divin Sacramento voi conservate gli stessi sentimenti di amore che avevate per me morendo nel Calvario, e perciò avete un gran desiderio di unirmi tutto a voi.

E sarà possibile ch'io più resista ad arrendermi tutto al vostro amore ed al vostro desiderio?

Deh per i meriti vostri, amato mio Gesù, feritemi voi, legatemi, stringetemi, unitemi tutto al vostro Cuore. Io risolvo oggi con la grazia vostra di darvi ogni gusto possibile, con mettermi sotto i piedi di tutti e mettermi sotto i piedi tutti i rispetti, le inclinazioni, le ripugnanze, tutti i miei gusti, i miei comodi, che mi possono impedire di contentarvi pienamente.

Fate voi, Signor mio, ch'io l'esegua in modo che da oggi avanti tutte le opere mie, i miei sentimenti e gli affetti sieno in tutto uniformi al vostro beneplacito.

O amore di Dio, cacciate dal cuor mio tutti gli altri amori. O Maria, speranza mia, voi tutto potete appresso questo Dio, ottenetemi la grazia di essere io servo fedele sino alla morte del puro amore di Gesù. Amen, amen. Così spero, così sia, nel tempo e nell'eternità.

Giac. Chi mi separerà dall'amore di Cristo? (Rom 8, 35)?

A Maria

Attesta S. Bernardo che la carità di Maria verso di noi non può essere né più grande né più potente di quello che è; onde ella abbonda sempre in compatirci con il suo affetto ed in sovvenirci con la sua potenza: Potentissima e amorevole carità della Madre di Dio, piena di sentimenti di compassione e di soccorrevole aiuto.

Sicché, purissima regina mia, voi siete ricca di potenza, ricca di pietà: potete e desiderate salvare ognuno di noi. Vi pregherò dunque oggi e sempre con le parole del divoto Blosio: O Signora, proteggimi nella mia lotta: quando dubito incoraggiami.

O Maria santissima, in questa gran battaglia, in cui mi trovo combattendo con l'inferno, soccorrimi sempre; ma quando poi mi vedi che sto vacillando per cadere, ah Signora mia, stendi allora più presto la tua mano e sostienimi con più forza.

Oh Dio, quante tentazioni mi restano da superare sino alla morte! Deh non permettete voi, speranza mia, rifugio mio, fortezza mia Maria, che io abbia a perdere mai la grazia di Dio; mentre io propongo di ricorrere sempre e subito a voi in tutte le tentazioni, dicendo:

Giac. Aiutatemi, Maria, Maria, aiutatemi.

Abbiamo un Avvocato

Figlioli miei, vi scrivo queste cose perché non pecchiate; ma se qualcuno ha peccato, abbiamo un avvocato presso il Padre: Gesù Cristo giusto. Egli è vittima di espiazione per i nostri peccati; non soltanto per i nostri, ma anche per quelli di tutto il mondo. - (1Gv 2,1-2)
 
 

Doveva soffrire molto

Gesù cominciò a spiegare ai suoi discepoli che doveva andare a Gerusalemme e soffrire molto da parte degli anziani, dei capi dei sacerdoti e degli scribi, e venire ucciso e risorgere il terzo giorno. (Mt 16,21)

 

Lock full review http://8betting.co.uk/ 888 Poker