Liturgia del 28 Agosto 2014

Giovedì della XXI settimana del Tempo Ordinario

Sant'Agostino

Prima Lettura
1Cor 1,1-9

Dalla prima lettera di san Paolo apostolo ai Corinzi

Paolo, chiamato ad essere apostolo di Gesù Cristo per volontà di Dio, e il fratello Sostene, alla Chiesa di Dio che è in Corinto, a coloro che sono stati santificati in Cristo Gesù, chiamati ad essere santi insieme a tutti quelli che in ogni luogo invocano il nome del Signore nostro Gesù Cristo, Signore nostro e loro: grazia a voi e pace da Dio Padre nostro e dal Signore Gesù Cristo.
Ringrazio continuamente il mio Dio per voi, a motivo della grazia di Dio che vi è stata data in Cristo Gesù, perché in lui siete stati arricchiti di tutti i doni, quelli della parola e quelli della scienza.
La testimonianza di Cristo si è infatti stabilita tra voi così saldamente, che nessun dono di grazia più vi manca, mentre aspettate la manifestazione del Signore nostro Gesù Cristo.
Egli vi confermerà sino alla fine, irreprensibili nel giorno del Signore nostro Gesù Cristo: fedele è Dio, dal quale siete stati chiamati alla comunione del Figlio suo Gesù Cristo, Signore nostro!

Parola di Dio.


Salmo Responsoriale
Sal 144

Rit: Sei grande, Signore: a te lode in eterno.

Ti voglio benedire ogni giorno,
lodare il tuo nome
in eterno e per sempre.
Grande sei tu Signore e degno di ogni lode,
la tua grandezza non si può misurare

Una generazione narra all'altra le tue opere,
annunzia le tue meraviglie.
Proclamano lo splendore della tua gloria
e raccontano i tuoi prodigi.

Dicono la stupenda tua potenza
e parlano della tua grandezza.
Diffondono il ricordo della tua bontà immensa,
acclamano la tua giustizia.


Canto al Vangelo
Lc 21,36

Alleluia, alleluia.
Vegliate e pregate in ogni momento,
per essere trovati degni
di comparire davanti al Figlio dell'uomo.
Alleluia.


Vangelo
Mt 24,42-51

State pronti.

croce_vangelo.pngDal Vangelo secondo Matteo.

In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli: vegliate, perché non sapete in quale giorno il Signore vostro verrà. Questo considerate: se il padrone di casa sapesse in quale ora della notte viene il ladro, veglierebbe e non si lascerebbe scassinare la casa. Perciò anche voi state pronti, perché nell'ora che non immaginate, il Figlio dell'uomo verrà.
Qual è dunque il servo fidato e prudente che il padrone ha preposto ai suoi domestici con l'incarico di dar loro il cibo al tempo dovuto? Beato quel servo che il padrone al suo ritorno troverà ad agire così! In verità vi dico: gli affiderà l'amministrazione di tutti i suoi beni.
Ma se questo servo malvagio dicesse in cuor suo: Il mio padrone tarda a venire, e cominciasse a percuotere i suoi compagni e a bere e a mangiare con gli ubriaconi, arriverà il padrone quando il servo non se l'aspetta e nell'ora che non sa, lo punirà con rigore e gli infliggerà la sorte che gli ipocriti si meritano: e là sarà pianto e stridore di denti.

Parola del Signore.

Altri articoli...

Sostieni Amo Gesù

Invia ora una tua donazione rapida con PayPal - Clicca su questo link

Papa Francesco

App Amo Gesù

Installa dal PlayStore
Gesù Misericordia
 

L'Orazione

Offerta libera ...

Partecipa anche Tu e sostienici attraverso una donazione rapida ad importo libero ... 

Donazione veloce con PayPal PayPal

Lock full review http://8betting.co.uk/ 888 Poker