AmoGesu2

De Imitatione Christi

Libro I - Libro II - Libro III - libro IV

Libro III - IL LIBRO DELLA CONSOLAZIONE INTERIORE

Capitolo 1 - CRISTO PARLA INTERIORMENTE ALL'ANIMA FEDELE 145
Capitolo 2 - LA VERITA' SI FA SENTIRE DENTRO DI NOI SENZA ALTISONANTI PAROLE 145
Capitolo 3 - DARE UMILE ASCOLTO ALLA PAROLA DI DIO, DA MOLTI NON MEDITATA A DOVERE 123
Capitolo 4 - INTIMAMENTE UNITI A DIO, IN SPIRITO DI VERITA' E DI UMILTA' 125
Capitolo 5 - MIRABILI EFFETTI DELL'AMORE VERSO DIO 116
Capitolo 6 - CHI HA VERO AMORE, COME NE DA' PROVA 117
Capitolo 7 - PROTEGGERE LA GRAZIA SOTTO LA SALVAGUARDIA DELL'UMILTA' 103
Capitolo 8 - LA BASSA OPINIONE DI SE' AGLI OCCHI DI DIO 122
Capitolo 9 - RIFERIRE TUTTO A DIO, ULTIMO FINE 114
Capitolo 10 - DOLCE COSA, ABBANDONARE IL MONDO E SERVIRE A DIO 119
Capitolo 11 - VAGLIARE E FRENARE I DESIDERI DEL NOSTRO CUORE 112
Capitolo 12 - L'EDUCAZIONE A PATIRE E LA LOTTA CONTRO LA CONCUPISCENZA 162
Capitolo 13 - METTERSI AL DI SOTTO DI TUTTI IN UMILE OBBEDIENZA, SULL'ESEMPIO DI GESU' CRISTO 109
Capitolo 14 - PENSARE ALL'OCCULTO GIUDIZIO DI DIO, PER NON INSUPERBIRCI DEL BENE 105
Capitolo 15 - COME COMPORTARCI E CHE COSA DIRE DI FRONTE A OGNI NOSTRO DESIDERIO 113
Capitolo 16 - SOLTANTO IN DIO VA CERCATA LA VERA CONSOLAZIONE 172
Capitolo 17 - AFFIDARE STABILMENTE IN DIO OGNI CURA DI NOI STESSI 129
Capitolo 18 - SOPPORTARE SERENAMENTE LE MISERIE DI QUESTO MONDO SULL'ESEMPIO DI CRISTO 105
Capitolo 19 - LA CAPACITA' DI SOPPORTARE LE OFFESE E LA VERA PROVATA PAZIENZA 95
Capitolo 20 - RICONOSCERE LA PROPRIA DEBOLEZZA E LA MISERIA DI QUESTA NOSTRA VITA 101
Capitolo 21 - IN DIO, AL DI SOPRA DI OGNI BENE E DI OGNI DONO, DOBBIAMO TROVARE LA NOSTRA PACE 109
Capitolo 22 - RICONOSCERE I MOLTI E VARI BENEFICI DI DIO 115
Capitolo 23 - LE QUATTRO COSE CHE RECANO UNA VERA GRANDE PACE 116
Capitolo 24 - GUARDARSI DALL'INDAGARE CURIOSAMENTE LA VITA DEGLI ALTRI 104
Capitolo 25 - IN CHE CONSISTONO LA STABILITA' DELLA PACE INTERIORE E IL VERO PROGRESSO SPIRITUALE 107
Capitolo 26 - L'ECCELSA LIBERTA' DELLO SPIRITO, FRUTTO DELL'UMILE PREGHIERA PIU' CHE DELLO STUDIO 95
Capitolo 27 - PIU' DI OGNI ALTRA COSA L'AMORE DI SE STESSO RALLENTA IL NOSTRO PASSO VERSO IL SOMMO BENE 101
Capitolo 28 - CONTRO LE LINGUACCE DENIGRATRICI 104
Capitolo 29 - INVOCARE E BENEDIRE DIO NELLA TRIBOLAZIONE 124
Capitolo 30 - CHIEDERE L'AIUTO DI DIO, NELLA FIDUCIA DI RICEVERE LA SUA GRAZIA 110
Capitolo 31 - ABBANDONARE OGNI CREATURA PER POTER TROVARE DIO 122
Capitolo 32 - RINNEGARE SE STESSI E RINUNCIARE AD OGNI DESIDERIO 187
Capitolo 33 - L'INSTABILITA' DEL NOSTRO CUORE E LA INTENZIONE ULTIMA, CHE DEVE ESSERE POSTA IN DIO 109
Capitolo 34 - CHI E' RICCO D'AMORE GUSTA DIO IN TUTTO E AL DI SOPRA DI OGNI COSA 106
Capitolo 35 - IN QUESTA VITA, NESSUNA CERTEZZA DI ANDARE ESENTI DA TENTAZIONI 97
Capitolo 36 - CONTRO I VUOTI GIUDIZI UMANI 117
Capitolo 37 - L'ASSOLUTA E TOTALE RINUNCIA A SE STESSO PER OTTENERE LIBERTA' DI SPIRITO 120
Capitolo 38 - IL BUON GOVERNO DI SE' NELLE COSE ESTERNE E IL RICORSO A DIO NEI PERICOLI 99
Capitolo 39 - NESSUN AFFANNO NEL NOSTRO AGIRE 112
Capitolo 40 - NULLA DI BUONO HA L'UOMO DA SE' E DI NULLA PUO' VANTARSI 106
Capitolo 41 - IL DISPREZZO DI OGNI ONORE DI QUESTO MONDO 113
Capitolo 42 - LA NOSTRA PACE NON DOBBIAMO PORLA NEGLI UOMINI 99
Capitolo 43 - CONTRO L'INUTILE SCIENZA DI QUESTO MONDO 106
Capitolo 44 - NON CI SI DEVE ATTACCARE ALLE COSE ESTERIORI 107
Capitolo 45 - NON FARE AFFIDAMENTO SU ALCUNO: LE PAROLE FACILMENTE INGANNANO 95
Capitolo 46 - AFFIDARSI A DIO QUANDO SPUNTANO PAROLE CHE FERISCONO 115
Capitolo 47 - OGNI COSA GRAVOSA VA SOPPORTATA, PER CONSEGUIRE LA VITA ETERNA 101
Capitolo 48 - LA VITA ETERNA E LE ANGUSTIE DELLA VITA PRESENTE 123
Capitolo 49 - IL DESIDERIO DELLA VITA ETERNA. I GRANDI BENI PROMESSI A QUELLI CHE LOTTANO 99
Capitolo 50 - CHI E' NELLA DESOLAZIONE DEVE METTERSI NELLE MANI DI DIO 94
Capitolo 51 - DEDICARSI A COSE PIU' UMILI QUANDO SI VIENE MENO NELLE PIU' ALTE 103
Capitolo 52 - L'UOMO NON SI CREDA MERITEVOLE DI ESSERE CONSOLATO, MA PIUTTOSTO DI ESSERE COLPITO 103
Capitolo 53 - LA GRAZIA DI DIO NON SI CONFONDE CON CIO' CHE HA SAPORE DI COSE TERRENE 99
Capitolo 54 - GLI OPPOSTI IMPULSI DELLA NATURA E DELLA GRAZIA 109
Capitolo 55 - LA CORRUZIONE DELLA NATURA E LA POTENZA DELLA GRAZIA DIVINA 95
Capitolo 56 - RINNEGARE SE STESSI E IMITARE CRISTO NELLA CROCE 117
Capitolo 57 - NON CI SI DEVE ABBATTERE ECCESSIVAMENTE QUANDO SI CADE IN QUALCHE MANCANZA 109
Capitolo 58 - NON DOBBIAMO CERCAR DI CONOSCERE LE SUPERIORI COSE DEL CIELO E GLI OCCULTI GIUDIZIO DI DIO 94
Capitolo 59 - PORRE OGNI NOSTRA SPERANZA E OGNI FIDUCIA SOLTANTO IN DIO 109

Passione Morte e Risurrezione di Gesù

In quel tempo, mentre erano sulla strada per salire a Gerusalemme, Gesù camminava davanti ai discepoli ed essi erano sgomenti; coloro che lo seguivano erano impauriti.
Presi di nuovo in disparte i Dodici, si mise a dire loro quello che stava per accadergli: «Ecco, noi saliamo a Gerusalemme e il Figlio dell’uomo sarà consegnato ai capi dei sacerdoti e agli scribi; lo condanneranno a morte e lo consegneranno ai pagani, lo derideranno, gli sputeranno addosso, lo flagelleranno e lo uccideranno, e dopo tre giorni risorgerà». (Mc 10, 32-35)

Lock full review http://8betting.co.uk/ 888 Poker