La Parola Quotidiana

La Parola di Dio è viva ed efficace; penetra nell'anima e scruta i sentimenti e i pensieri del cuore. (Ebrei 4, 12)

Liturgia del 26 Luglio 2014

Sabato della XVI settimana del Tempo Ordinario (Anno II)

Prima Lettura
Ger 7,1-11

Dal libro del profeta Geremia

Questa è la parola che fu rivolta dal Signore a Geremia: Fermati alla porta del tempio del Signore e là pronunzia questo discorso dicendo: Ascoltate la parola del Signore, voi tutti di Giuda che attraversate queste porte per prostrarvi al Signore. Così dice il Signore degli eserciti, Dio di Israele: Migliorate la vostra condotta e le vostre azioni e io vi farò abitare in questo luogo. Pertanto non confidate nelle parole menzognere di coloro che dicono: Tempio del Signore, tempio del Signore, tempio del Signore è questo!
Poiché, se veramente emenderete la vostra condotta e le vostre azioni, se realmente pronunzierete giuste sentenze fra un uomo e il suo avversario; se non opprimerete lo straniero, l'orfano e la vedova, se non spargerete il sangue innocente in questo luogo e se non seguirete per vostra disgrazia altri dei, io vi farò abitare in questo luogo, nel paese che diedi ai vostri padri da lungo tempo e per sempre.
Ma voi confidate in parole false e ciò non vi gioverà: rubare, uccidere, commettere adulterio, giurare il falso, bruciare incenso a Baal, seguire altri dei che non conoscevate. Poi venite e vi presentate alla mia presenza in questo tempio, che prende il nome da me, e dite: Siamo salvi! per poi compiere tutti questi abomini. È forse una spelonca di ladri ai vostri occhi questo tempio che prende il nome da me? Anch'io, ecco, vedo tutto questo.

Parola di Dio.


Salmo Responsoriale
Sal 83

Rit:

Com'è dolce, Signore, abitare la tua casa.

L'anima mia languisce
e brama gli atri del Signore.
Il mio cuore e la mia carne
esultano nel Dio vivente.

Anche il passero trova la casa,
la rondine il nido,
dove porre i suoi piccoli,
presso i tuoi altari,
Signore degli eserciti, mio re e mio Dio.

Beato chi abita la tua casa:
sempre canta le tue lodi!
Beato chi trova in te la sua forza
cresce lungo il cammino il suo vigore.

Per me un giorno nei tuoi atri
è più che mille altrove,
stare sulla soglia della casa del mio Dio
è meglio che abitare nelle tende degli empi.


Canto al Vangelo
Giac 5,7-8

Alleluia, alleluia.
Come l'agricoltore aspetta pazientemente
il frutto della terra,
così anche voi siate pazienti
aspettando il frutto della parola.
Alleluia.


Vangelo Mt 13,24-30

Dal Vangelo secondo Matteo

In quel tempo, Gesù espose alla folla un'altra parabola: Il regno dei cieli si può paragonare a un uomo che ha seminato del buon seme nel suo campo. Ma mentre tutti dormivano venne il suo nemico, seminò zizzania in mezzo al grano e se ne andò.
Quando poi la messe fiorì e fece frutto, ecco apparve anche la zizzania. Allora i servi andarono dal padrone di casa e gli dissero: Padrone, non hai seminato del buon seme nel tuo campo? Da dove viene dunque la zizzania?
Ed egli rispose loro: Un nemico ha fatto questo. E i servi gli dissero: Vuoi dunque che andiamo a raccoglierla? No, rispose, perché non succeda che, cogliendo la zizzania, con essa sradichiate anche il grano. Lasciate che l'una e l'altro crescano insieme fino alla mietitura e al momento della mietitura dirò ai mietitori: Cogliete prima la zizzania e legatela in fastelli per bruciarla; il grano invece riponetelo nel mio granaio.

Parola del Signore.

Altri articoli...

Sostieni Amo Gesù

Invia ora una tua donazione rapida con PayPal - Clicca su questo link

Papa Francesco

App Amo Gesù

Installa dal PlayStore
Gesù Misericordia
 

L'Orazione

Offerta libera ...

Partecipa anche Tu e sostienici attraverso una donazione rapida ad importo libero ... 

Donazione veloce con PayPal PayPal

Lock full review http://8betting.co.uk/ 888 Poker